Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Motivare a distanza  – Coaching On Line

Come motivare a distanza collaboratori e manager? Come il Coaching on line può supportare lo sviluppo del singolo e del team.

Cosa:

Quali strumenti a disposizione per tenere motivate le persone in un periodo di crisi? Come poter motivare e spingere in avanti i collaboratori nonostante l’attuale cambio di contesto?

Incontro e workshop interattivo (on line) con l’obiettivo di presentare modalità di coaching on line per lo sviluppo dei manager e collaboratori.

Temi del webinar “Motivare a distanza – Coaching on line”:

  • Coaching: efficacia dello strumento on line;
  • Team Coaching: metodi e strumenti a distanza;
  • Linee guida;
  • Case History;
  • Come prendere decisioni.

Strumento:

WebCall – link per accedere verrà inviato a tutti i partecipanti – Max 8 posti

Per partecipare:

  • Connessione internet
  • Computer con webcam e microfono

Relatori:

Tre specialisti Niederdorf Italia: Un Coach Professionista, un Consulente Organizzativo e un Project Manager.

  • Data: 1° aprile 2020
  • Ora: 16:00 – 18:00
  • Info: form@niederdorfitalia.info

Iscrizioni: Webinar Gratuito, iscrizione necessaria qui: ISCRIZIONE AL WEBINAR GRATUITO


Alcuni Spunti per iniziare:

Coaching on a distance

Come cambia il nostro intervento da coach in una situazione di crisi?

Alcuni percorsi di coaching sono da sempre stati condotti via webconference per favorire al meglio tempi e momenti dedicati a questo confronto.

Gli incontri online richiedono di organizzare il set, l’organizzazione pratica quanto a tempo e spazio.

Nell’attuale situazione di crisi straordinaria, il coaching ha un impatto enorme in termini di gestione della quotidianità, prevenzione e sviluppo. Riguarda tutti gli ambiti che richiedono l’allenamento pratico e fattivo della resilienza, dell’autoefficacia e degli ambiti che riguardano lo sviluppo strategico.

Come è possibile fare coaching senza la dimensione relazionale fisica?

Possiamo usare forme di videoconferenza o telefonate. In alcuni casi Skype o altri strumenti quali Meet, Teams, Whereby, Zoom o addirittura le videocall con Whatsapp. Gli strumenti possono essere i più diversi secondo le abitudini, i sistemi già in uso e il livello di competenze tecnologiche di cui si dispone.

Il coach pone attenzione a proporre soluzioni alternative, in caso di difficoltà di connessione, come ad esempio il ricorso al telefono dove la sessione via telefono può creare talvolta un clima molto particolare. La non presenza fisica agevola spesso una forte concentrazione del cliente, che può dialogare con il coach e con il suo stesso pensiero. Un pensiero strutturato, finalizzato, potente perché comunque sollecitato da un coach.

Leggi tutto l’articolo qui: /coaching-a-distanza-funziona/