Un feedback a 360 gradi

Feedback 360 ° : Lo strumento 360° sintetizza le prospettive di molte persone rispetto ad un collaboratore e alla sua prestazione. Fornisce una visione molto più completa sulla persona rispetto ad altre modalità che si possano adottare ai fini della valutazione.

Collezionare e mettere assieme questi report può essere un’attività che richiede molto tempo e le persone potrebbero essere poco a loro agio nel fornire, formalmente, critiche ai loro colleghi.

Se quindi si sceglie di adottare un processo di raccolta feedback a 360°, si deve prima illustrare alle persone che è inteso essere un processo costruttivo, non punitivo.

Quando si raccolgono prospettive ed opinioni è necessario chiedere esempi specifici rispetto a quello che il collaboratore sta facendo bene e sugli aspetti sui quali dovrebbe lavorare, da migliorare.

È importante diversificare il pool di persone da coinvolgere nel processo raccogliendo input da diversi colleghi, riporti diretti e clienti interni ed esterni.

Una volta raccolto il loro feedback, il manager che guida il processo seleziona quello che è rilevante e pertinente ai fini della revisione della performance e usa questi dati per integrare le proprie osservazioni.

Alcuni esempi di interventi: http://www.niederdorfitalia.info/consulenza/progetti-sviluppo-organizzativo/